Author Archives metius

www.

SARAHAH APP – POTENZIALMENTE PERICOLOSA

By : metius |agosto 12, 2017 |Blog |

L’applicazione Sarahah creata dal programmatore Zain Saudi Alabdin Tawfiq è nata con un buon intento, permettere ai dipendenti di lasciare in maniera anonima al proprio datore di lavoro consigli “onesti e costruttivi” (come suggerisce l’app nel suo sito) senza subire le classiche ripercussioni personali e senza che lui possa rispondere ai messaggi.

Debuttato nel mese di febbraio 2017 in questi giorni è sulla bocca di tutti, etichettata come l’ultimo fenomeno digitale con oltre 20 milioni di visite al giorno, è già l’app più scaricata in assoluto in oltre 25 Paesi del mondo.

Il funzionamento dell’applicazione è semplice.
Una volta che crei il tuo account ti basta condividere il link del tuo account e il gioco è fatto.
Riceverai messaggi da destinatari anonimi ai quali non potrai rispondere.

Purtroppo lo scopo dell’applicazione è passato subito in secondo piano in quanto i ragazzi di mezzo mondo hanno iniziato a mettere i propri link sui social network pensando di ricevere tante belle parole dai loro amici ritrovandosi invece in pasto ai cyberbulli che grazie all’anonimato si son sbizzarriti con offese e minacce senza nessun rischio di essere querelati o rintracciati.

Il timore più grosso è che i ragazzi più vulnerabili possano esserne vittime.

Software per il parental control come Antibluewhale™ sono sempre più richiesti per evitare questi fenomeni.

Read More

CYBER BULLISMO FENOMENO IN CRESCITA

By : metius |agosto 10, 2017 |Blog |

Gli adolescenti sono abituati ad utilizzare le nuove tecnologie fin da bambini per giocare, comunicare, tenersi aggiornati, imparare, fare acquisti.
Il cyberbullismo (ossia «bullismo online») è il termine che indica un attacco ripetuto e offensivo ricevuto tramite gli strumenti del web, in primis insulti e minacce via chat, foto spiacevoli messe diffuse su whatsapp o email, furto d’identità.
Le statistiche in Italia sono preoccupanti, secondo il nuovo studio Microsoft Digital Civility Index, in seguito a incontri tenuti con milioni di studenti in tutta Italia dagli 11 ai 19 anni, circa 2 ragazzi su 3 dichiarano di aver avuto esperienza diretta o indiretta di fenomeni di cyberbullismo.
Anche se i giovani sembrano più pronti a reagire – il 62% di loro ha detto di non sapere a chi rivolgersi per paura di restare ancora più isolati o per paura di ulteriori conseguenze.

Read More